Italian English
Menu
Sciroppo d’agave : usi e proprietà

Sciroppo d’agave : usi e proprietà

Lo sciroppo d’agave si ricava dalla linfa estratta da una pianta del deserto del Messico: l’agave blu.

L’agave è piantata e cresciuta in vaste distese di terreno per diversi anni. Dopo i primi tre anni , le cime delle foglie vengono tagliate per velocizzarne la crescita così da ricavare in 8-11 anni il succo d’agave.

dragon-tree-agave-384362_1920.jpg

Tramite un processo di estrazione generalmente naturale, si ricavano le parti ricche di amido della pianta che corrispondono alle radici a bulbo.

Dopo una fase di filtraggio e di cottura per trasformare l’amido in fruttosio, si ricava un fluido simile al miele ma senza sapore e con potere dolcificante 25% in più del classico zucchero bianco.

honey-2045580_1920.jpg

PROPRIETA’

Lo sciroppo d’agave è ricco di calcio, magnesio, potassio e ferro e questo fa si che abbia un’azione remineralizzante sul nostro organismo.

Inoltre nonostante la presenza di fruttosio, ha un indice glicemico più basso di altri dolcificanti e zuccheri ad esempio il miele. E in questo è secondo solo alla stelvia tra i dolcificanti naturali.

UTILIZZI

Lo sciroppo d’agave può essere usato sia per addolcire bevande calde o fredde data la sua buona solubilità, sia come sostituto dello zucchero in molte ricette. Ad esempio per preparare biscotti o altri prodotti da forno o di pasticceria. Ricordandosi di utilizzare 75 grammi di sciroppo d’agave in sostituzione di 100 grammi di zucchero raffinato.

Ultima modifica ilSabato, 11 Maggio 2019 17:24
Vota questo articolo
(1 Vota)
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto